Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

        

Legge 8 dicembre 1980, n. 966 - Norme sul soccorso e l'assistenza alle popolazioni colpite da calamità - Protezione civile.

Legge 8 dicembre 1970, n. 996 – Norme sul soccorso e l’assistenza alle popolazioni colpite da calamità.

Decreto del Presidente della Repubblica 6 febbraio 1981, n. 66 – Regolamento di esecuzione della Legge 996/70, recante norme sul soccorso e l’assistenza alle popolazioni colpite da calamità.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 febbraio 1990, n. 112 - Regolamento concernente istituzione ed organizzazione del Dipartimento della protezione civile nell'ambito della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Pubblicato nella Gazz. Uff. 11 maggio 1990, n. 108, S.O.

Legge 8 giugno 1990, n. 142 - Ordinamento delle autonomie locali.

Legge 24 febbraio 1992, n. 225 – “Istituzione del Servizio nazionale della protezione civile.” (aggiornato con il decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93, coordinato con la legge di conversione 15 ottobre 2013, n. 119 e con il D.L. 15 maggio 2012, n. 59, coordinato con la legge di conversione 12 luglio 2012, n. 100.).

Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 112. – “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della Legge 15 marzo 1997, n. 59”.
 
Legge 3 agosto 1999, n. 265 - Disposizioni in materia di autonomia e ordinamento degli enti locali,
nonché modifiche alla legge 8 giugno 1990, n. 142.

Decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401, recante “Disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile e per migliorare le strutture logistiche nel settore della difesa civile”.

Circolare 30 settembre 2002, n.5114  Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile: Ripartizione delle competenze amministrative in materia di protezione civile.
(GU n. 236 del 8-10-2002)
 
Decreto del capo Dipartimento della Protezione Civile 24 marzo 2005, n. 1243 – “Manuale tecnico per l’allestimento della aree di ricovero per strutture prefabbricate di protezione civile”.

Presidenza del Consiglio dei Ministri “Manuale Operativo per la predisposizione di un Piano Comunale o Intercomunale di Protezione Civile” – Ottobre 2007.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2008 recante disposizioni su “Organizzazione e funzionamento di Sistema presso la Sala Situazione Italia del Dipartimento della protezione civile”.

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2008 “Indirizzi Operativi per la gestione delle emergenze”.
 
Circolare del Capo Dipartimento del 28 maggio 2010: esercitazioni e prove di soccorso

Decreto Legge 15 maggio 2012, n. 59  convertito dalla legge n. 100 del 12 luglio 2012- Disposizioni urgenti per il riordino della Protezione Civile.

Decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con legge 7 agosto 2012, n. 135, recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini.

Indicazioni operative per prevedere, prevenire e festeggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni idrogeologici ed idraulici. Ottobre 2012.

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile - Dossier “Risultati dell’indagine Piani di Emergenza comunali e disabilità” – Aprile 2014.

Legge del 7 aprile 2014, n. 56  “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni dei Comuni.

Indicazioni operative inerenti “La determinazione dei criteri generali per l’individuazione dei Centri operativi di Coordinamento e delle Aree di Emergenza. Marzo 2015".


Per quanto attiene il volontariato:

Legge 11 agosto 1991, n° 266 – Legge Quadro sul Volontariato.

Decreto del Presidente della Repubblica  21 settembre 1994, n. 613, Regolamento recante norme concernenti la partecipazione delle associazioni di volontariato nelle attività di protezione civile

Decreto Ministeriale 13 Febbraio 2001, “Criteri di massima per l’organizzazione dei soccorsi sanitari nelle catastrofi”.

Decreto del Presidente della Repubblica 194/2001 - Regolamento recante nuova disciplina della partecipazione delle organizzazioni di volontariato alle attività di protezione civile.

Legge 9 novembre 2001, n. 401 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, recante disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile

Decreto del Capo Dipartimento del 12 gennaio 2012, Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 6 aprile 2012, “Intesa tra il Dipartimento della Protezione Civile e le Regioni e Province Autonome sulla definizione delle modalità dello svolgimento delle attività di sorveglianza sanitaria”.

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012, recante “Indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato all’attività di protezione civile”.
Per quanto attiene il rischio idrogeologico:

Legge 18 maggio 1989 n.183.

Decreto Legge 11 giugno 1998, n. 180, e dall’art. 1 – bis del Decreto- Legge 12 ottobre 2000, n. 279.

Direttiva del Presidente Consiglio dei Ministri 27.2.2004 “Indirizzi operativi per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento nazionale e regionale per il rischio idrogeologico ed idraulico ai fini di protezione civile”.

Direttiva del Presidente Consiglio dei Ministri 27.10.2008 “Indirizzi operativi per provvedere, prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenze connesse a fenomeni idrogeologici e idraulici”.

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 31 marzo 2015, concernente “Indirizzi operativi inerenti la predisposizione della parte dei piani di gestione relativa al sistema di allertamento nazionale, statale e regionale, per il rischio idraulico ai fini di protezione civile di cui al decreto legislativo 23 febbraio 2010, n. 49 di recepimento della Direttiva 2007/60/CE”, sottolinea l’importanza di svolgere la funzione di supporto all’attivazione dei piani di emergenza.


Per quanto attiene il rischio incendi:

Legge 21 novembre 2000, n. 353 – Legge quadro in materia d’incendi boschivi

Direttiva del Presidente Consiglio dei Ministri 20 dicembre 2001 – Linee guida ai piani regionali per la lotta agli incendi boschivi

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 27 Settembre 2007 - Disposizioni urgenti di protezione civile dirette a fronteggiare lo stato di emergenza in atto nei territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Molise, Puglia, Umbria e Sicilia in relazione ad eventi calamitosi dovuti alla diffusione di incendi e fenomeni di combustione. (Ordinanza n. 3612).
(GU n. 235 del 9-10-2007)

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 22 Ottobre 2007 - Disposizioni urgenti di protezione civile dirette a fronteggiare lo stato di emergenza in atto nei territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Marche, Molise, Sardegna ed Umbria, in relazione ad eventi calamitosi dovuti alla diffusione di incendi e fenomeni di combustione. (Ordinanza n. 3624).
(GU n. 253 del 30-10-2007)

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 5 giugno 2008, n. 3680 - Disposizioni  urgenti  di Protezione Civile dirette a fronteggiare lo stato  di  emergenza  dovuto alla diffusione di incendi e fenomeni di combustione   in   atto   nei  territori  delle  regioni  dell'Italia centro-meridionale


Per quanto attiene il rischio sismico:

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri del 20 marzo 2003, n. 3274, recante “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per la costruzione in zona sismica”

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 ottobre 2003, Dipartimento della Protezione civile, Disposizioni attuative dell'art. 2, commi 2, 3 e 4, dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003, recante «Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica». (GU n. 252 del 29 ottobre 2003).

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri del 28 aprile 2006, n. 3519,  All. 1b, “Pericolosità sismica di riferimento per il territorio nazionale”.

Norme Tecniche per le Costruzioni Decreto 14 gennaio 2008 del Ministero delle Infrastrutture (GU n.29 del 04/02/2008).

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 13 novembre 2010, n. 3907, “Contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico”

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 29 febbraio 2012, n.4007, “Contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico per l'anno 2011”.

Ordinanza del Presidente Consiglio dei Ministri 20 febbraio 2013, n. 52, "Contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico per l'anno 2012"

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 gennaio 2014 inerente il “Programma nazionale di soccorso per il rischio sismico”, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 79 del 4 aprile 2014.


Per quanto attiene il rischio industriale:

Decreto del Presidente della Repubblica  175/88 - Attuazione della direttiva CEE n. 82/ 501, relativa ai rischi di incidenti rilevanti connessi con determinate attività industriali, ai sensi della legge 16 aprile 1987, n. 183, in attuazione della direttiva comunitaria 96/82/CE (direttiva Seveso).

Decreto Legislativo del Governo n° 334 del 17/08/1999, Attuazione della direttiva 96/82/CE relativa al controllo dei pericoli di incendi rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose. Pubblicato su Gazz. Uff. Suppl. Ordin. n° 228 del 28/09/1999.

Lettera Circolare Protezione Civile 994/028/S/22 del 27 giugno 2000, Piani di emergenza esterna per le attività industriali a rischio d'incidente rilevante.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 Febbraio 2007, “Linee guida per l'informazione alla popolazione sul rischio industriale”


Per quanto attiene il rischio vulcanico:

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 febbraio 2014 – “Disposizioni per l'aggiornamento della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico del Vesuvio”.