Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

        

L’obiettivo funzionale della rete di monitoraggio è quello di perseguire quanto previsto dall’art. 108 del D.Lgs n. 112 del 31/03/1998, che affida alle Regioni le competenze operative di Protezione Civile su tutto il territorio regionale. La Regione pertanto ha la necessità di rilevare e gestire con immediatezza i dati meteo-pluvio-idrometrici monitorati nei bacini, al fine di prevedere calamità naturali spesso generati da eventi pluviometrici con tempi di corrivazione estremamente brevi (non ultimi gli eventi di Dicembre 2013, Marzo e Ottobre 2015).  La rete di monitoraggio, consente dunque di acquisire i dati idrometeorologici delle aree di interesse dei bacini regionali, permettendo al contempo la massima condivisione degli stessi tra gli enti competenti.
Essa pertanto assicura principalmente :
- il rispetto delle finalità di intenti contenute nel Programma per il potenziamento delle reti di monitoraggio meteo-idro-pluviometrico previsto dalla legge 3/8/1998 n.267;
-  la copertura del territorio di bacino della regione con postazioni di monitoraggio in grado di fornire la necessaria conoscenza dei dati idrometeorologici, con fini di Protezione Civile e con dettaglio significativo per le aree di interesse, in modo da consentire la definizione delle diverse condizioni di Allerta connesse alle situazioni di rischio idrogeologico e la predisposizione di modelli di preannuncio;
- lo scambio dei dati di bacino e di quelli extrabacino di particolare interesse;
- di preservare il ruolo di centro di diffusione a livello nazionale dei propri dati regionali e quindi di migliorare l’efficienza non solo del Centro Funzionale regionale ma di tutta la rete dei centri Funzionali per mezzo di una conoscenza significativa del territorio, del Bacino e della regione;
- l’interscambio e la visualizzazione dei dati con il Dipartimento di Protezione Civile;
- l’accentramento, l’acquisizione e l’elaborazione dei dati presso la centrale di Campochiaro, attraverso apparecchiature hardware e software dedicate;
- la trasmissione dei dati a soggetti terzi, pubblici o privati, attraverso apposito regolamento approvato dalla Regione, che vede il rilascio e la cessione dei medesimi previo versamento di una quota prevista da relativo tariffario.
La rete di monitoraggio idropluviometrico rappresenta l'elemento indispensabile per garantire il "Sistema di allertamento regionale per il rischio idraulico ed idrogeologico della Regione Molise", approvato con DGR n. 152 del 27 febbraio 2009, in attuazione degli indirizzi operativi per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento nazionale, emanati con Direttiva PCM 27 febbraio 2004 e ss.mm.ii..

I Sensori presenti nella rete di monitoraggio primaria sono:
P – Pluviometro - misura della precipitazione equivalente;
I – Idrometro - misura del livello idrometrico;
T – Termometro - misura della temperatura dell’aria a 2 metri di altezza da terra;
U – Igrometro - misura dell’umidità relativa dell’aria;
A – Anemometro - misura della velocità scalare e vettoriale e della direzione del vento sia media che di raffica;
R – Radiometro - misura dell’intensità della radiazione solare;
N - Nivometro - misura dell’altezza del manto nevoso;
B – Barometro - misura della pressione normalizzata al livello del mare;.

 

 

 

Nome stazione

Tipologia sensori

1

Altopantano

I

2

Bonefro

P,T

3

Campitello Matese

P,T,N,U

4

Campobasso Meteo

P,T,A,U,B,R,

5

Campochiaro

P,T,A,U,B,R,N

6

Campochiaro Quirino

P,I

7

Capracotta

P,T,N

8

Castelmauro

P,T

9

Castropignano idro

I

10

Forlì del Sannio

P,T

11

Fornelli

P,T

12

Frosolone

P,T

13

Gambatesa

P,T

14

Isernia

P,T,I

15

Lucito Biferno

P,I

16

Mafalda

P,T

17

Monteforte Meteo (Capracotta)

T,A

18

Monteforte Nivo (Capracotta)

N,T

19

Palata

P,T

20

Pietrabbondante

P,T

21

Ponte Barrea

P,I

22

Ponte Caprafica

P,I

23

Ponte Liscione

P,I

24

Ponte 25 Archi

P,I

25

Roccamandolfi

P,T

26

S. Martino in Pensilis

P,I

27

Serracapriola

P,T

28

Termoli

P,T

29

Trivento

P,T,A,U,B,R

 

 

 

    

Mappa rete

 

 

 

  

 

File scaricabili

 

AVVISO : il modulo di richiesta, debitamente compilato, andrà inviato esclusivamente all'indirizzo pec:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

"modulo_richiesta.pdf"

 

"regolamento_richiesta.pdf"

 

 

 

 

Accesso riservato per piattaforma visualizzazione dati tramite accesso riservato